VALUTAZIONE RISCHIO CAMPI ELETTROMAGNETICI (CEM)

Il 2 settembre 2016 è entrato in vigore in Italia il D.Lgs 159/2016,  che attua la Direttiva 2013/35/UE sulle disposizioni minime di sicurezza e salute nell’esposizione dei lavoratori sui rischi derivanti dai campi elettromagnetici. Il datore di lavoro è tenuto ad aggiornare ed adeguare il documento di valutazione dei rischi (DVR) con indagine e misure dei livelli di campo elettrico, magnetico ed elettromagnetico.

NORMATIVA

Il rischio campi elettromagnetici in ambiente di lavoro è collegato all’esposizione dei lavoratori ai rischi derivanti dagli agenti fisici presenti ovunque nel nostro ambiente e invisibili all’occhio umano.

D.LGS. 81/08, Art. 28
TITOLO VIII, CAPO IV
DIRETTIVA 2013/35/UE

PROGRAMMA:
Il piano di intervento Ad Melius prevede i seguenti steps:
– Esame di dettaglio delle condizioni operative dell’azienda
– Esecuzione dei rilievi di campo elettrico e campo magnetico, campionamenti delle posizioni, dei macchinari e del livello di fondo negli ambienti di lavoro
– Calcolo livelli di esposizione giornalieri ai campi elettromagnetici riferiti ad ogni singolo lavoratore o gruppo omogeneo con esposizione superiore a 4h
– Redazione del documento di valutazione dell’esposizione a campi elettromagnetici dei lavoratori comprensiva delle segnalazione dei macchinari e delle lavorazioni maggiormente pericolose e delle prescrizioni volte a ridurre al minimo l’esposizione dei lavoratori

CONTATTACI

1 Step 1
pick one!
reCaptcha v3
keyboard_arrow_leftPrevious
Nextkeyboard_arrow_right
FormCraft - WordPress form builder