VALUTAZIONE RISCHIO VIBRAZIONI

La VALUTAZIONE DEL RISCHIO VIBRAZIONI deve essere fatta in ogni azienda dove i lavoratori sono esposti al rischio vibrazioni del sistema mano-braccio (utilizzando ad esempio attrezzi portatili come trapani, molatrici, ecc..) o dove è presente una sollecitazione indotta da vibrazioni al corpo intero (guida carrelli elevatori, autocarri, mezzi movimento terra, etc.).

NORMATIVA

È oramai noto che l’esposizione umana a vibrazioni meccaniche può rappresentare un fattore di rischio rilevante per la salute dei lavoratori esposti.
Disturbi neurologici, circolatori e muscolo- scheletrici dovuti all’esposizione a vibrazioni sono da tempo riconosciuti come malattie professionali sia dalla Commissione dell’Unione Europea e sia dalla legislazione del nostro Paese.
La valutazione del rischio vibrazioni ha lo scopo di accertare l’esposizione personale degli addetti dell’azienda al rischio, di definire le misure tecniche, organizzative e procedurali da attuare per prevenirlo e valutare la possibilità d’uso di dispositivi di protezione (DPI).

DLGS 81/08 TITOLO VIII
CAPO III PROTEZIONE DEI LAVORATORI DAI RISCHI DI ESPOSIZIONE A VIBRAZIONI

PROGRAMMA:
Il piano di intervento Ad Melius prevede i seguenti steps:
1) Esame di dettaglio delle condizioni operative dell’azienda
– Individuazione delle mansioni e dei lavoratori esposti al rischio
– Definizione delle fonti di esposizione
– Definizione del tempo di esposizione
2) Rilevamento strumentale delle vibrazioni (sistema mano-braccio e corpo intero)
3) Analisi dei dati ed elaborazione del documento tecnico sul rischio vibrazioni.

CONTATTACI

1 Step 1
pick one!
reCaptcha v3
keyboard_arrow_leftPrevious
Nextkeyboard_arrow_right
FormCraft - WordPress form builder